Bild: 10 anni BSR - Luca Zagliani

dall'Italia

la mia T-shirt punti a fiore

Bild: 10 anni BSR - Luca Zagliani

Materiale

  • T-shirt bianca (S-M-L)
  • Feltro di lana sottile (4 colori) – potrebbe essere necessario il prelavaggio
  • Stabilizzatore a strappo
  • Spray adesivo
  • Forbici
  • Freezer paper (carta per alimenti)
  • Pennarello marcatore
  • Rocchetto di filo bianco e nero
  • Ago da ricamo 75/11 – 90/14
  • Fili di 6 colori 100% Poliestere 40
  • Fili di cotone nero 50
  • Spilli

Istruzioni

  1. Preparate la T-shirt per il ricamo posizionando lo stabilizzatore (a strappo) sul rovescio, fissandolo con spray adesivo.
  2. Con una matita copiativa o un pennarello marcatore trasferite il motivo sul tessuto.
  3. Trasferite sulla freezer paper le forme delle parti in feltro.
  4. Stiratele sul tessuto e tagliatele a filo dello schema di carta.
  5. Rimuovete la freezer paper.
  6. Posizionate le parti di feltro sul fronte della T-shirt e bloccatele con gli spilli
  7. Preparate due rocchetti con filo bianco e nero.
  8. Preparate la macchina con il filo di cotone nero (filo superiore) e con il rocchetto nero.
  9. Inserite l'ago da ricamo n.75.
  10. Attivate il BSR e impostatelo su BSR 2 - Lunghezza punto 2,00 – Pressione 2/3 – Tensione filo 3 – Piedino trasparente – Griffe abbassate -
  11. Iniziate a mano libera ripassando tutte le aree con il filo nero, fissando anche alcune aree delle parti in feltro.
  12. Cambiate il piedino del BSR (utilizzate quello di metallo aperto)
  13. Cambiate il filo e usare quello 100% Poliestere 40 – Inserite l'ago da ricamo n.90.
  14. Giocate con i fili colorati, posizionando il rocchetto con il filo bianco e inserite nella macchina il filo del colore desiderato
  15. Continuate a cucire a mano libera, sbizzarritevi con il BSR
  16. Usate anche la modalità zig-zag per fissare i bordi delle parti in feltro.
  17. Completate il disegno passando almeno due volte su ogni cucitura senza prestare particolare attenzione perché con il BSR sarà facile seguire qualsiasi motivo.

Che cosa adoro del regolatore del punto BERNINA

  1. Lunghezza regolare del punto
  2. Facilità d'uso con una gestione semplice del movimento e dello spazio
  3. Possibilità di utilizzare il BSR 1 e BSR 2 con o senza comando a pedale
  4. Cuciture precise su motivi tracciati
  5. Possibilità di utilizzare in modo regolare a mano libera anche lo zig-zag.
  6. Diversi tipi di piedino premistoffa: in metallo chiuso – in metallo aperto – trasparente

Consigli

  • Riducete la presssione del piedino premistoffa per agevolare il movimento del tessuto
  • Quando si realizza un'appliqué con il BSR e il punto dritto. Cucite intorno a ogni sagoma almeno 2 volte per assicurarne il fissaggio.

Bild: 10 anni BSR - Luca Zagliani

Luca Zagliani - Italia

Per me il BSR è un accessorio utilissimo che solo Bernina
può darmi. Quando mi sono affacciato al mondo del
quilting, ho acquisito molto velocemente (grazie al mio primo BSR),
una sicurezza nella quiltatura a mano libera che mi ha
consentito di raggiungere importanti obiettivi nella vita.