Pia Welsch

Pia Welsch

Nel 1979 le cose cambiarono per l'allora ventunenne Pia: durante un soggiorno negli Stati Uniti, Pia visitò Lancaster County, in cui risiede una comunità Amish. I meravigliosi quilt degli Amish la impressionarono fortemente. Le immagini rimasero nella sua memoria.

Ulteriori informazioni sull'artista

http://www.pias-quilt-werkstatt.de

«Da artista tessile è fondamentale disporre di una tecnica creativa di grande valore per poter realizzare i miei progetti artistici. Le macchine per cucire Bernina, soprattutto la B830 mi aiutano a realizzare i miei desideri. Posso realizzare appieno le mie idee di "ornamento e astrazione" con il so»

Ein Projekt von Pia Welsch
Bild: Pia Welsch

Pia Welsch che vive a Homburg nel Saarland ha iniziato molto presto a interessarsi di stoffe. Ha realizzato i suoi primi esperimenti con la pittura su seta e il batik. Dopo il soggiorno negli Stati Uniti del 1979 la sua attenzione si spostò sul quilting. Pensava fosse del tutto secondario che quelle coperte patchwork create con precisione artigianale fossero per gli Amish oggetti di uso quotidiano. Per lei quelle coperte erano soprattutto opere d'arte.
Da allora non ha mai smesso di quiltare. Pia diventò un'artista tessile muovendo i primi passi nel mondo del patchwork tradizionale. Il suo primo lavoro fu una coperta per coprire le ginocchia. Ogni nuova creazione la faceva gradatamente allontanare dal mondo del patchwork tradizionale.
Oggi Pia Welsch crea esclusivamente quilt artistici. La tematica principale che affronta è «Ornamento e astrazione». Dal 2004 sperimenta soprattutto con gli ovali. Le forme ovali vengono combinate in modo sempre nuovo dando vita a creazioni sorprendenti.
Dal 2005 Pia Welsch lavora con successo con diversi modelli BERNINA, tra cui la BERNINA 830 e la BERNINA 580.